Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Le ultime news - PUNTO DI SVOLTA

Sabato 11 Agosto 2018 - Non ci sono ancora commenti

PUNTO DI SVOLTA

Fra un pò finisce l'estate e noi stiamo ancora lavorando.

 Tonino Fiorentino ha condotto senza sosta, letteralmente (anche di notte), le trattative che hanno portato all'allestimento di un roster di adeguata valenza alla categoria che si è delineata. Il lavoro del Ds è stato enorme ed ora, completato il roster dei seniores, anche in vista del ferragosto qualche giorno di pausa è doveroso. A dettare ritmi e scelte  Sandro Di Salvatore, che credo nella sua vita non abbia visto mai tanti video quanti questa estate, prima durante e dopo il Giugliobasket, tra l'altro riuscitissimo. In supporto ai due  Marco Stasi ha contribuito con la sua disponibilità ad affiancare i due nei momenti più caldi delle trattative sempre col massimo della discrezione e con grande umiltà. Inoltre arriva ora il momento più impegnativo della sua stagione, l'accoglienza degli atleti, la loro sistemazione, l'instradamento all'attività di squadra.

 Vito Delle Rose ha in risoluzione diversi problemi piuttosto delicati : dopo aver lavorato e sfornato il ticket elettronico, con sofferta decisione e plurime riunioni sulle tariffe, deve affrontare una rogna non da poco con il rinnovato obbligo di rilevazione statistica delle gare interne, per la mancanza o l'inesattezza delle quali ci sono anche notevoli comminazioni di multa alle società inadempienti od imprecise.

Partecipante a tutto questo dall'inizio con l'aggravante dei rapporti Fip e tesseramenti (molti già avvenuti per i nuovi arrivati)  Luigi Natale e Giulia Natale hanno percorso tutto il tragitto amministrativo dalla chiusura dell'anno precedente alla apertura del nuovo passando attraverso Radio Lupa Lecce con Rizzato e Mocavero nel divertente svago del Campo Lupa.

Nico Renna, nostro grande Vice Presidente,  ha dato il meglio di sè per confermare e incrementare le sponsorizzazioni, che sono il combustibile perchè il motore giri e si possa iniziare a giocare. Altrimenti tutto resta fermo ed è meglio schierare gli under.

Non si scherza più. Giocheremmo in maniera diversa, ci rilasseremmo di più, lasceremmo perdere il basket qualche mese. Sacrificio e caldo stanno segnando la nuova strada delle Lupa Lecce : il cambio necessario di mentalità e di rotta verso una nuova professionalità che deve vedere coinvolto tutto l'indotto Lupa.

Il nuovo passa attraverso la tenacia, la costanza, l'entusiasmo, perfino attraverso l'atteggiamento in qualsiasi circostanza a difesa della propria squadra e di tutto questo bel pò pò di lavoro fatto oltre a quello che ci attende. Altrimenti non ha senso essersi impegnati finora e promettersi di farlo durante l'anno.

Se il nostro pubblico non sarà con noi, allenterò la presa da subito. Se alla prima difficoltà smetteremo di tifare, decideremo di allontanarci dalla squadra, saremo sempre pronti alla critica pubblica, tutto il lavoro fatto non avrà avuto alcun senso. Lo dico a noi stessi prima che a chiunque altro.

Remare nella stessa direzione è imprescindibile e nesessarissimo. Remare di più nei momenti di difficoltà sarà ancora più necessario; e di momenti di difficoltà ce ne saranno, potete giurarci. Le altre 11 squadre di Gold non stanno certo a guardare. Tutte hanno allestito, terminando quest'anno prima di noi, roster di ottima levatura per la categoria.

Tra poco scenderanno in campo anche le giovanili. Forte sarà l'impegno che attende Leonardo Sava e Francesco Castelluccio e Mario Galati    nell'attuazione dei loro compiti per le giovanili.

Noi attendiamo che, fra orari incompleti, impossibilità ad allenarsi, difficoltà contingenti, maltempo e mancanza di strutture cronica e poco risolvibile, saltino qua e là e spuntino come funghi nuovi campioni secondo un miracolo che ha molto di utopistico.

Un mio amico coach soleva ricordare che il giovane fa già due ore di educazione fisica a scuola, se non gliene offriamo di più in una scuola specialistica di sport quale deve essere una società sportiva, cosa miglioriamo?

Criticare, anche qui, serve a nulla. Dedicarsi, creare un piccolo insieme di comunità, una per ogni leva, stare al fianco degli atleti e della società ha un senso, altrimenti è meglio lasciar perdere.

Se vogliamo i miglioramenti dovremo tacere e lavorare. Le parole, una volta dette, è inutile ripeterle a campana, lasciano il tempo che trovano.

Una nuova via, realmente serve. Una via che unisce pubblico, società, squadra, dirigenza, strutture e potere pubblico in un'unica passione giallorossa che, se sarà all'unisono, ci porterà molto lontano. Quella stessa passione che ci incita a tifare di più ed appludire di più e sostenere di più quando siamo in svantaggio. E' facile crogiolarci venti punti su. E' difficile recuperare da venti punti giù. Ma si può. Da quest'anno si deve.

Perchè la mole di fatturato, i nomi che vedrete in campo, la considerazione con la quale la nostra società è tenuta in campo nazionale, il palazzetto degno della A che abbiamo a Lecce, la nostra tradizione ce lo impongono. E sono sicuro che lo faremo. Con umiltà, con tenacia, con buona organizzazione, Non c'è altro modo per vincere se non tutti insieme.

Forza Lupa !!

 

Angelo Perniola

Presidente