Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Le ultime news - LA LUPA ESPUGNA IL PARQUET DI MONOPOLI E SERVE IL POKERISSIMO

Lunedì 5 Novembre 2018 - Non ci sono ancora commenti

LA LUPA ESPUGNA IL PARQUET DI MONOPOLI E SERVE IL POKERISSIMO

E sono 5 !

Cinque come le vittorie consecutive in campionato della Lupa Lecce, cinque come gli uomini in campo, cinque come il numero di maglia di Matteo Malaventura che, nonostante la sua assenza per una contrattura al polpaccio, ha gioito per l’ennesimo successo dei suoi compagni. Ormai la Lupa Lecce è la squadra da battere! Gli uomini di coach Di Salvatore hanno espugnato il parquet di Monopoli per 60-68 dimostrando solidità difensiva e grinta da vendere. I giallorossi sono stati trascinati dai canestri di Jure Brajkovic (in foto), autore di ben 24 punti. I salentini sono stati col muso davanti nel punteggio per tutto l’arco della gara, nell’ambito di una partita equilibrata ma sempre viva. Con questo risultato la Lupa viaggia a punteggio pieno con 10 punti ed è sola al comando della classifica del campionato di Serie C Gold. In attesa del prossimo match casalingo contro Altamura, coach Di Salvatore ha espresso il suo parere a margine della gara di Monopoli: “La squadra mi è piaciuta molto. Abbiamo concesso appena 60 punti ad una squadra abituata a segnare con una media ben più elevata. Per noi è stata una grande prova di maturità, ma dobbiamo restare con le antenne dritte perché in questa categoria le insidie sono dietro l’angolo – prosegue il tecnico -. Nel corso del terzo quarto siamo arrivati a +11, poi abbiamo subito il ritorno degli avversari che abbiamo saputo arginare nell’ultimo quarto decisivo. Il gruppo è coeso e tutti remiamo dalla stessa parte. Stiamo costruendo passo dopo passo qualcosa di importante e siamo diventati la squadra da battere”.

MONOPOLI – LUPA LECCE 60-68

16-18/15-18/19-19/10-13

Monopoli: Bosnjak 29, Paparella 18, Calisi 6, Rollo 7, Torresi ne, Bruni, Annese, Formica, Zaric, Miccoli.

Lupa Lecce: Brajkovic 24, Nolli 3, Vranjkovic, Mocavero 12, Durini 5, Quaranta 2, Salamina 9, Rizzato ne, Malaventura ne, Colucci.

Arbitri: Mitrugno M. di Brindisi e, Menelao F. di Mola di Bari.