Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Le ultime news - LUPA LECCE IN BAMBOLA NEL FINALE: CORATO RINGRAZIA

Lunedì 5 Febbraio 2018 - Non ci sono ancora commenti

LUPA LECCE IN BAMBOLA NEL FINALE: CORATO RINGRAZIA

Per oltre due quarti la Lupa Lecce ha tenuto testa alla corazzata del Corato giocando alla pari in trasferta. Un dato che però, nel computo della gara giocatasi ieri sera al PalaLosito non è bastato ai salentini per portare a casa la vittoria. La seconda forza del Campionato Regionale di Serie C ha preso il largo nella fase topica del match fissando il risultato sul punteggio di 83-65. Ben 68 punti degli 83 totali messi a referto portano le firme di Stella, Bagdonavicius e Morresi. Il trio di coach Verile ha spostato gli equilibri della gara valevole per la sesta giornata di ritorno della regular season. Dopo il ritorno al successo contro Vieste nel turno precedente, la Lupa non è riuscita a dare continuità di risultati incassando la nona sconfitta esterna sulle dieci gare giocate lontane dal PalaVentura. Tra le file della squadra affidata a coach Rizzato si sono distinte le prove di Quaranta, Caloia e Ferilli, ma dal punto di vista realizzativo è stato Malaventura ad andare a verbale con maggiore frequenza (21 punti). Orfana dei tempi di gioco di Colella, coach Rizzato è sceso in campo con il quintetto composto da Malaventura, Ferilli, Mocavero, Sirena e Paiano. Nel primo periodo i leccesi hanno tenuto botta agli assalti dei padroni di casa nonostante qualche palla persa di troppo. Sul 18-12 i giallorossi hanno alzato il livello di gioco vincendo il secondo quarto. Solo una tripla di Stella nel finale non ha permesso ai salentini di arrivare alla pausa lunga in vantaggio. Nella ripresa Corato ha innestato un’altra marcia sfoggiando allungando sul tabellone luminoso, ma i giallorossi hanno avuto il merito di restare in partita sino all’ingresso del quarto periodo (61-52). Gli ultimi dieci minuti si sono rivelati ancora una volta fatali per i salentini, rendendosi protagonisti dell’ennesimo black out costato caro. “Bisogna vincere insieme e perdere insieme" – spiega coach Rizzato a fine gara -. Purtroppo c’è qualcuno che gioca per se stesso. L’io ha preso il sopravvento sul noi e questo non va bene. Non abbiamo avuto un calo fisico, bensì mentale. La sconfitta ci può stare perché l’avversario è di primissima fascia, ma possiamo fare molto di più se impariamo a giocare insieme sino alla fine. Malaventura? Il ragazzo dà sempre il suo contributo e si prende sempre le responsabilità. Ha disputato una buona gara, anche se ha forzato qualche tiro di troppo”.

FAS CORATO – PALL. LUPA LECCE 83-65

Parziali: 18-12, 21-25, 22-15, 22-13

Corato: Morresi 20, Stella 24, Bagdonavicius 24, Sgrò, D’Impero, Castoro 6, Cipri, D’Introno 3, Cicivè 6, Di Bartolomeo, Amendolagine. All. Verile;

Lupa Lecce: Maleventura 21, Quaranta 5, Paiano 8, Zezza 2, Rizzato, Sirena 11, Caloia 9, Lasorte, Mocavero 3, Passante, Ferilli 6. All. Rizzato;

Arbitri: Giuseppe Russo di Taranto e Simone Pocognoni di Leporano (TA).