Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Le ultime news - Notte dei licantropi al PalaVentura: la Lupa Lecce si mangia la New Basket 58-83

Lunedì 14 Novembre 2016 - Serie D - Non ci sono ancora commenti

Notte dei licantropi al PalaVentura: la Lupa Lecce si mangia la New Basket 58-83

Messaggio ai naviganti del basket salentino: la Lupa Lecce è inarrestabile! I giallorossi sono usciti vittoriosi dal derby contro una generosa New Basket 99 Lecce con il punteggio di 58-83. La partita che si è giocata ieri sera al PalaVentura di Piazza Palio a Lecce ha lasciato in eredità la sesta vittoria consecutiva dei lupi guidati da coach Bray e la conferma del primo posto nella classifica del Girone B del Campionato Regionale Maschile di Serie D in coabitazione con il S. Rita Taranto. I ragazzi del presidente Perniola si confermano un diesel partendo in sordina nel primo quarto, per poi mettere la freccia dal secondo periodo sino al fischio dell’ultima sirena. E’ stata di gran lunga la serata dei pezzi da novanta del roster giallorosso. Il trio formato da Mocavero, Caloia e Colella hanno tagliato a fette la difesa avversaria nel momento di maggiore difficolta. Per la prima volta in campionato, infatti, la Lupa si è trovata in svantaggio alla fine del primo quarto con sei lunghezze da recuperare. Divario colmato nei primi giri di orologio del secondo quarto in virtù di una difesa più attenta e di una transizione offensiva più fluida e veloce. Alla ripresa la gara è proseguita a senso unico, con gli ospiti che hanno allungato sino al +25 finale. La New Basket, dal canto suo, ha il merito di essere stata fin qui la squadra che ha messo maggiormente in difficoltà la formazione più forte del campionato.

Primo quarto

Bray lascia in tribuna Ferilli e manda in campo il quintetto tipo composto da Caloia, Colella, Mocavero, Sirena e Laudisa. Coach Scialpi risponde con Marra, Lescot, Signorile, Petracca e Schito.

Pronti via e la Lupa sembra non ciccare l’approccio con i primi punti messi a referto da Sirena e Laudisa nei primi due minuti di gioco. Sul 0-5 Scialpi chiama il time out e al rientro in campo la New Basket riprende la gara con un altro piglio. Schito rompe il ghiaccio e Marra suona la carica con la tripla che rende fiducia a tutta la squadra. La truppa di capitan Mocavero appare frastornata e Marra disegna un assist al bacio per Lescot che schiaccia in alley -oop tra gli appalusi del pubblico. Sirena riporta i giallorossi sul 10 pari con una tripla a bersaglio, ma sono ancora i locali a lasciarsi preferire per intensità e gioco espresso con Lescot e Schito che colpiscono dall’arco sino al 23-15.

Secondo quarto

Nel secondo periodo la Lupa caccia gli artigli e accorcia lo svantaggio con la penetrazione fulminea di Sirena e la bomba da tre di Passante. Pochi secondi più tardi è Mocavero a firmare il sorpasso sul tabellone luminoso del PalaVentura completando il gioco da tre punti dalla lunetta dopo il fallo subito nel pitturato. Nella fase topica del match sale in cattedra Caloia, che mette sei punti in fila da post basso facendo valere muscoli e centimetri alla retroguardia della New Basket. Il numero 17 di Bray prende segna, prende falli e raccoglie una serie di rimbalzi offensivi che fa volare la Lupa. Ottima anche l’uscita dalla panchina di Longo, che scalda il polso e mette 4 punti di capitale importanza per l’allungo del 36-42 al fischio della pausa lunga.

Terzo quarto

Come ogni terzo quarto che si rispetti in questo primo scorcio di stagione, i lupi si trasformano in licantropi azzannando la preda. Mocavero, Longo e Assentato vanno a canestro sino alle triple di Colella e Laudisa che mandano in visibilio i sostenitori giallorossi (suggestiva la cornice di pubblico della curva giallorossa che ha incitato la squadra per tutto l’arco della partita). La gara continua con i padroni di casa che provano a restare aggrappati alla partita con le realizzazioni di Petracca e Schito, ma i big della Lupa giocano un’altra pallacanestro illuminata dalla trame offensive di un Colella in stato di grazia. Il terzo quarto si chiude 49-61 con gli ultimi 2 punti messi a segno da Mocavero sotto canestro.

Quarto quarto

Negli ultimi dieci minuti è ancora il capitano a trascinare i compagni con le sue lunghe leve. Sirena mette la tripla dall’angolo che ammazza la partita con Colella che continua a disegnare traiettorie al bacio per i compagni andando in doppia cifra per assist forniti. Marra e Lescot sono stanchi e iniziano a sbagliare canestri facili dalla linea della carità, mentre Sirena dall’altra parte del parquet ne mette due in fila per il +26 che è rappresenta il massimo vantaggio nella partita. Il finale è tutto di marca giallorossa sino al 58-83 finale.

NEW BK LECCE.       58

PALL. LUPA LECCE. 83

 

New Basket Lecce: Quarta 6, Signorile, Marra 16(4t), Petracca 18(1t), Schito 6, Lescot 11(1t), Nigro, Longo, Cannoletta, Stefanelli 1. All. Scialpi R.

 

Pall. Lupa Lecce: Pinto, Colella 8(2t), Laudisa 4, Zezza, Sirena (28'23") 16, Assentato 2, Longo 10, Mocavero 23, Passante 5(1t), Caloia 15. All. Bray T.