Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Le ultime news - ARRIVA LA MATEMATICA! LUPA LECCE PRIMA E OSTUNI BATTUTA 57-69

Lunedì 18 Marzo 2019 - Non ci sono ancora commenti

ARRIVA LA MATEMATICA! LUPA LECCE PRIMA E OSTUNI BATTUTA 57-69

Con 18 vittorie su 22 gare disputate, la Lupa Lecce chiude una regular season con i fiocchi. La parola fine della lotta al primo posto è stata messa dai giallorossi sul parquet della Cestistica Ostuni con il successo ottenuto per 57-69. Il dato che salta agli occhi è rappresentato dagli appena 57 punti concessi dai ragazzi di coach Sandro Di Salvatore ai padroni di casa. La gara del Pala Sport ha messo in evidenza ...la verve realizzativa di Marko Vranjkovič (23) e di Emanuele Mocavero (17) che hanno messo a referto ben 40 punti in due. In generale è stata gagliarda la prova di tutta la squadra soprattutto in fase difensiva. I primi due quarti si sono svolti all’insegna del grande equilibrio, ma alla ripresa dalla pausa lunga i leccesi hanno alzato i ritmi aumentando la forbice del vantaggio sino al suono dell’ultima sirena. In attesa dello spettacolo dei play off, la Gls Lupa Lecce si gode il primato indiscusso del campionato di Serie C Gold dopo un’invernata trascorsa da autentica protagonista. “Anche se Ostuni ha risparmiato qualche giocatore per i play off, i locali se la sono giocata al massimo sino alla fine - spiega coach Di Salvatore -. I nostri hanno giocato un’ottima gara e si è vista anche la crescita di Salamina e Marinelli che daranno una grande mano negli spareggi promozione. In un campionato così livellato verso l’alto conquistare il primo posto è motivo di grande soddisfazione per tutti. Ma tra poco comincerà un’altra fase, quella decisiva, per la quale dovremo farci trovare pronti”.

TABELLINO

(20-21/17-14/11-17/9-17)

Cestistica Ostuni: Sherman 14, Fiusco 12, Latella 12, Caloia 5, Calabretta 4, Bruno, Giannotte, Tanzarella 3, Kadzevicius, Teofilo 7.

Lupa Lecce: Vranjkovic 23, Mocavero 17, Brajkovic 8, Malaventura 4, Nolli, Salamina 9, Marinelli 4, Rizzato, Durini 4, Colucci.

Arbitri: Angelo Paradiso di Santeramo in Colle (BA) e Rodi Matteo di Brindisi