Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Le ultime news - Ruvo corsaro al PalaVentura: Lupa Lecce superata 70-76

Giovedì 21 Dicembre 2017 - Non ci sono ancora commenti

Ruvo corsaro al PalaVentura: Lupa Lecce superata 70-76

Per la Lupa Lecce è partita con l’handicap la prima giornata di ritorno del Campionato Maschile di Serie C Silver. Dopo la vittoria al cardiopalma ottenuta domenica scorsa nel derby contro Monteroni, i giallorossi sono caduti in casa contro Ruvo col punteggio di 70-76. I ruvesi si sono confermati la bestia nera della Lupa vincendo sia l’andata che il ritorno della regular season. La gara giocatasi ieri sera al PalaVentura non ha avuto un vero protagonista. Ruvo si è dimostrata molto solida in difesa, mentre in fase offensiva il trio formato da Serino, Sabeckis e Gatta ha spostato gli equilibri totalizzando 45 punti. Anche gli 11 punti a testa messi a referto da Tilev e Mazzilli hanno contribuito alla vittoria dei viaggianti, abili a sfruttare l’impasse dei padroni di casa avvenuto nel corso del secondo quarto. Se nel derby contro Monteroni i leccesi hanno trovato in Sirena l’uomo della provvidenza, questa volta i locali non sono riusciti a tirar fuori dal cilindro le prestazioni dei singoli. I ragazzi di coach Santoro hanno avuto il merito di uscire dai blocchi con veemenza chiudendo il primo periodo avanti di 10 punti, ma nella seconda frazione si sono resi protagonisti dell’ennesimo black out stagionale che ha permesso agli avversari di piazzare il break di 8-24 andando a riposo col +7 sul tabellone luminoso. Nella ripresa i giallorossi sono stati bravi a reagire colmando il gap nel punteggio e impattando il 53 pari alla fine del terzo quarto. La gara resta in bilico sino alla fine con Ferilli che piazza la tripla dall’angolo a poco più di un minuto dalla fine per il 70-72. Una canestro pesante che non ha intimorito gli ospiti che, con lucidità e acume tattico, hanno allungato sino al 70-76 finale difendendo con ordine e realizzando dalla lunetta i tiri liberi della vittoria a domicilio. “Questa gara l’abbiamo persa al secondo quarto – spiega coach Santoro a fine gara -. Ci è già successo tre giorni fa contro Monteroni, ma Ruvo è una squadra di spessore e non siamo riusciti a recuperarla. Ho visto notevoli miglioramenti nel primo quarto, solo che non abbiamo ancora la costanza. Alle prime difficoltà ci disuniamo e si comincia a giocare ognuno per contro proprio. Forziamo tiri che paghiamo contro squadre di un certo livello. Siamo andati a sprazzi e per trovare la continuità di rendimento e di concentrazione bisogna lavorare ancora tanto. Abbiamo anche diversi problemi in fase di transizione e dovremo cercare di velocizzare le ripartenze. Durante la sosta lavoreremo molto in questo senso. In difesa abbiamo fatto discretamente bene. Siamo riusciti a limitare un giocatore importante come Sabeckis, ma per vincere serve tanto altro. Non abbiamo nei singoli capacità di invenzione, se usciamo dal gioco di squadra incontriamo diversi problemi”.  

LUPA LECCE 70 – RUVO 76

Parziali: 23-13, 8-24, 22-16, 17-23

Lupa Lecce: Malaventura 7, Quaranta 2, Paiano 10, Colella 6, Zezza, Rizzato, Sirena 11, Caloia 10, Lasorte 4, Mocavero 13, Ferilli 7. All. Santoro.

Ruvo: Palacio 3, Mascoli, Gatta C, Gatta A 14, Mazzilli 11, Serino 15, Zlatov, Sabeckis 16, Tilev 11, Grimaldi 6, Carnicella, All. Gatta.

Arbitri: Angelo Lenoci di Massafra e Eros Marseglia di Mesagne.