Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Le ultime news - PIT STOP A TARANTO PER LA LUPA LECCE VERSIONE SLIM

Lunedì 25 Novembre 2019 - Non ci sono ancora commenti

PIT STOP A TARANTO PER LA LUPA LECCE VERSIONE SLIM

PIT STOP A TARANTO PER LA LUPA LECCE VERSIONE SLIM

Una Lupa Lecce orfana dei centimetri e dei chili di Emanuele Mocavero e Matteo Marinelli frena a Taranto contro il Cus Jonico. Dopo le ultime due vittorie di fila conquistate ai danni di Altamura e Monteroni, la squadra guidata da coach Sandro Di Salvatore è incappata nella quarta sconfitta stagionale perdendo col punteggio di 97-88. Con Simone Salamina ancora a mezzo servizio, il tecnico ha dovuto fare a meno dei lunghi, ad eccezione di Cvetanovic e del giovane Zezza. Eppure i salentini sono stati in partita per tutto l’arco della gara grazie ai 26 punti messi a referto da Zilvinas Petraitis e all’ottima prestazione di Federico Durini in fase realizzativa. Taranto ha deciso il match nell’ultimo quarto a margine di una partita molto equilibrata. I padroni di casa hanno difeso la roccaforte del Palafiom restando imbattuti dinanzi ad una bella cornice di pubblico. I lupi non sono riusciti a limitare Bricis, Dusels e Longobardi, autori di ben 69 punti in tre. Nonostante l’ottimo approccio alla gara dei viaggianti, che hanno chiuso il primo quarto con 4 punti di vantaggio, i locali sono usciti alla distanza vincendo il secondo e il quarto periodo. Con l’ottava giornata di campionato ormai in archivio, la GlsLupa Lecce proverà a rifarsi domenica prossima in casa contro Francavilla, sperando di recuperare qualche pedina fondamentale del roster giallorosso.

Tabellino

Cus Jonico Taranto 97 - Lupa Lecce 88

(19-23/29-22/28-28/21-15)

Cus Jonico Taranto: Bricis 26, Dusels 22, Longobardi 21, Cito, Grosso 5, Bitetti, Pannella 5, Salerno 8, Di Diomede 7, Berzins 3.

Lupa Lecce: Mocavero, Salamina 5, Zezza, Gatta, Petraitis 26, Cvetanovic 18, Durini 19, Calasso 6, Di Salvatore M. 14.

Arbitri: Francesco Anselmi e Giulio Di Vittoria, entrambi di Ruvo di Puglia