Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Le ultime news - RULLO COMPRESSORE LUPA: MONOPOLI SCONFITTO E SECONDA VITTORIA DI FILA

Lunedì 6 Novembre 2017 - Non ci sono ancora commenti

RULLO COMPRESSORE LUPA: MONOPOLI SCONFITTO E SECONDA VITTORIA DI FILA

Un altro ululato ha rimbombato tra le mura del PalaVentura. Forse quello più prolungato e intenso della stagione targata Lupa Lecce. I giallorossi si sono imposti sul Monopoli per 71-64 confermandosi la squadra ammazza grandi del torneo, dopo le vittorie di prestigio ottenute contro Altamura e Francavilla. Quattro punti in appena quattro giorni conquistati tra Santeramo e la gara casalinga che si è svolta ieri sera presso il palazzetto dello sport di piazza Palio. Sugli scudi la prestazione di Manuele Mocavero. Il capitano ha messo insieme 26 punti rendendosi protagonista di una gara di grande sostanza in ambedue le fasi di gioco. Nonostante la condizione poco ottimale di un leader come Stefano Sirena (il giocatore non si è allenato durante la settimana a causa di un problema agli adduttori), i leccesi hanno messo alle corde la prima della classe lanciando un segnale forte e chiaro al campionato. Pronti via e coach Bray lancia il quintetto formato da Colella, Mocavero, Paiano, Ferilli e Lasorte. La scelta del tecnico brindisino ha dato subito i suoi frutti con la Lupa che ha fatto il vuoto sul tabellone luminoso sin dalle battute iniziali della partita. La difesa furente e le ottime trame offensive condite da tiri ben costruiti, hanno permesso ai padroni di casa di mettere la gara in discesa. Anche il secondo periodo è cominciato e finito sulla falsa riga del primo. I salentini hanno mantenuto un livello di gioco molto elevato, sia sul piano dell’intensità che della tecnica. Alla pausa lunga le squadre sono rientrate negli spogliatosi sul punteggio di 42-25. Nella ripresa la Lupa ha accusato un vistoso calo fisico costringendo Bray ha chiamare time out dopo appena due giri di orologio. Gli ospiti hanno cominciato a salire in cattedra con le giocate di Torresi e di Osmatescu accorciando lo svantaggio sino al -11 della fine del terzo quarto. Negli ultimi dieci minuti la Lupa ha tenuto botta agli assalti di Monopoli, che è riuscito a risalire sino a -4. Ma nei minuti finali i lupi hanno mostrato i denti con la bomba da tre di Lasorte sullo scadere dei 24 facendo esplodere il PalaVentura. “E’ stata una vittoria sensazionale – spiega Bray al termine della gara -. Abbiamo giocato un’ottima pallacanestro dimostrando di potercela giocare con chiunque. La squadra ha finalmente acquisito consapevolezza nei propri mezzi inanellando la seconda vittoria consecutiva contro un grande avversario, seppur orfano di Paparella. Adesso possiamo dire di esserci abituati alla categoria perché i ragazzi sono più sereni. Nei primi due quarti siamo stati perfetti, poi abbiamo pagato un po’ di stanchezza ma la squadra ha saputo soffrire sino alla fine conseguendo un grande successo”.

PALL. LUPA LECCE 71 – ACTION NOW MONOPOLI 64

Lecce: Mocavero 26, Colella 6, Paiano 8, Lasorte 8, Ferilli 13, Sirena 5, Caloia, Passante, Quaranta 5. N.e. Zezza, Rizzato. All. Bray.

Monopoli: Torresi 20, Formica 4, Osmatescu 14, Calisi 9, Mirone 13, Annese 4, Palmitessa, Barnaba. N.e. Paparella, Miccoli, Locci. All. Lezzi.

Parziali: 27-14 (27-14), 42-25 (15-11), 58-47 (16-22), 71-64 (13-17). 

Arbitri: Marseglia Eros di Mesagne (BR) e Rodi Matteo di Brindisi